La risposta è semplice da un lato: la lingua ufficiale della Scozia è l’inglese. Ma…c’è sempre un ma… La tradizione scozzese ha origini molto antiche, con origini gaeliche, ma intrusioni germaniche dall’altro. Se guardate su Wikipedia vedrete che ci sono ben tre varianti. Ma all’atto pratico? Bene, a livello istituzionale, sulle etichette del parlamento scozzese, noterete che le indicazioni sono in inglese ma anche in gaelico scozzese. Sono curiosa di sapere chi effettivamente la conosce, persino all’interno del parlamento. Ma andando per strada, nei ceti medio bassi, vi imbatterete sicuramente in questa sorta di dialetto in cui alcune parole sono completamente diverse dall’inglese standard, eLeggi altro →

Tempo fa abbiamo provato a lanciare una richiesta di consigli nel gruppo Facebook Italians in Edinburgh, e qualcosina abbiamo raccolto, ma confido che durante le vostre visite, per chi ha occhio e passione per questo mondo, possa indicarci dei posti considerati “alternativi”, all’insegna della musica più hard rock, punk etc ma anche luoghi dove ci siano shop al di sopra delle mode del momento, fra tatuatori, abbigliamento, o semplicemente qualche murales e luogo d’arte non presente nei classici itinerari. Ecco quello che abbiamo raccolto (lista in continuo aggiornamento): Unknown pleasure  (Vinylnet.co.uk) – negozio di dischi, vinili, cd e t-shirt Red Dog Music – negozio diLeggi altro →

Questa è una domanda che di recente ricorre spesso per colpa della Brexit. L’incertezza che aleggia intorno a questo evento fa spaventare chi deve intraprendere un viaggio verso il Regno Unito o deve recarsi lì per lavoro. All’attuale stato delle cose, fino a ratificazione finale e confermata della Brexit, o meglio, dell’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, entrare e viaggiare nel paese continuerà a rispettare le regole di prima, cioè libera circolazione per tutti i cittadini dell’Unione Europea. Pertanto è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio. Ma se leggiamo sul sito della Farnesina, c’è un consiglio atto a scongiurare problemi o rallentamenti agli ufficiLeggi altro →

Non è mai troppo presto per parlare di mercatini di Natale. Nel Regno Unito in genere, ma soprattutto a Edimburgo, il clima natalizio si comincia a respirare già dai primi di settembre, e non scherzo. Ci sono un paio di Christmas Shop che non potete mancare di visitare soprattutto da novembre a gennaio. Uno si trova sul Royal Mile ed è questo: https://www.facebook.com/nutcrackerchristmas/, l’altro se c’è ancora (confermatemi), è in Victoria Street (segue mia foto in periodo non natalizio). La città già dai primi di novembre, appena passata l’euforia di Halloween, si colora per Natale, e potrete ammirare diversi addobbi, fra i quali spiccano l’albero diLeggi altro →

Oggi vi presento questo nuovo progetto nato da residenti italo scozzesi che vogliono condividere importanti informazioni sul trasferirsi a Edimburgo. Ci sono anche diverse soluzioni utili e pratiche, come riuscire a fornire una prova di indirizzo quando si entra nel circolo vizioso del “richiesta NIN-aprire conto in banca-cercare casa-cercare lavoro”. Oppure come attivare un numero telefonico britannico o aprire un conto corrente. Sono sicura che ci saranno nei prossimi mesi molte curiosità che non mancherò di segnalarvi direttamente da questo sito, nel frattempo potete seguirlo direttamente o dalla pagina facebook.  Leggi altro →

Vi ripropongo questo utile articolo di Beatrice in cui vi dà qualche consiglio su come vestirsi durante il vostro viaggio in Scozia, che sia questo estivo o invernale. La mia esperienza è stata: Edimburgo città, fine marzo, ci prepariamo con felpe imbottite e piumini (per fortuna niente pioggia), ma siamo passati da giornate in cui abbiamo dovuto comprare i cappellini nordici con il paraorecchie per il gelo e il vento a giornate di felpa (nonostante il vento sudavamo) pur con un leggero paraorecchie. Non me lo spiego nemmeno io, ma è così 🙂 E voi? come vi siete vestiti o come andate in giro?Leggi altro →

Lo segnalo a tutte le mamme e papà che vivono in Gran Bretagna o che come me amano far passare sotto il naso dei piccoli un po’ di lingua inglese con tante immagini vere ed educative. Questa serie a metà fra un vlog e una serie tv racconta un po’ le vicende della piccola Tig che affronta la vita di tutti i giorni ma anche tante novità e grazie ai consigli del suo amico peluche Woolly, che ad un tratto si anima e la aiuta a superare i piccoli momenti di crisi comuni ai piccoletti. Non ho ben capito che origine abbia Tig, ma molteLeggi altro →

Fra i pensieri che hanno attraversato la mia mente nel 2011 quando ho visto per la prima volta Edimburgo c’è stato proprio questo, ancor prima che pensare proprio di metterci radici: andarci a spendere i soldi della nostra vecchiaia e vivere in una casetta british con vista su Castello. Se qualcuno di voi sogna per la sua vecchiaia di godersi questa fantastica città, ho raccolto per voi alcune cose da sapere, grazie anche ai genitori di Tatjana, intervistati per Myplace in the world nell’articolo “Emigrare a 60 anni? Si può“, e alla mia amica Giò, che si è informata in quanto pensionata. La situazione èLeggi altro →

Non potevamo non parlarne sul nostro blog di amanti di Edimburgo. Ma al tempo stesso voglio mettere in guardia su queste analisi puramente statistiche. Ciascuno tira acqua al suo mulino, e quando esce un’analisi X lanciata da Y in cui la città Z risulta la più-er mejo di qualcosa, ovviamente ciascuno se la canta e se la gode. E qui i vari Independent e compagnia bella non potevano che elogiare la bella capitale Scozzese. Guardando le tabelle alla mano evidenziamo alcune cose: Solo alcune città del mondo sono state prese in considerazione, e non sempre le capitali Ad esempio Milano rappresenta l’Italia tutta, cosa non propriamente corretta SempreLeggi altro →